• 0 Items - 0,00 
    • Nessun prodotto
Hot

4,90 18,90 

A game of fate

(2 recensioni dei clienti)

Ade Saga #1
Disponibile dal 31/10/2022

 

Copertina flessibile Copertina rigida Epub/Kindle
Cancella
N/A

Prendetela, e distruggerò questo mondo. Prendetela, e vi distruggerò. Prendetela, e porrò fine a noi tutti.
Ade, dio dell’Oltretomba, è noto per il suo dominio inflessibile, i night club lussuosi e i contratti impossibili. Abituato a esercitare il controllo, quando scopre che le Moire hanno scelto Persefone, dea della primavera, come sua futura moglie e regina, rimane basito. Nonostante subisca il fascino del dio dei morti, Persefone, un’ambiziosa studentessa di giornalismo, è determinata a mettere Ade alla gogna per i suoi comportamenti crudeli e spietati. La dea lo sfida a ogni passo, sebbene l’attrazione tra i due sia esplosiva. Ade si confronta con l’impossibile: dimostrare che la sua futura sposa ha torto. Nonostante si impegni al massimo, esistono forze che mirano a dividerli, e si rende conto che, per conquistare il suo amore proibito, farà qualsiasi cosa: sfiderà anche il Destino.

Data di pubblicazione: 31/10/2022
Lingua:
Italiano
Formati disponibili: Copertina rigida, copertina flessibili, epub, mobi per Kindle
Spedizione: Entro 3 giorni lavorativi (salvo imprevisti). Consulta le Faq sulla spezione qui

2 recensioni per A game of fate

  1. Marii998 (proprietario verificato)

    Troppo bello ve lo consiglio 😍😍

  2. Ilaria Vecchietti

    Sono felicissima di tornare a parlare di un’autrice che sto adorando: cioè Scarlett St. Clair, perché ha scritto dei romanzi stupendi prendendo spunto dalla mitologia greca, ma ambientata ai giorni relativamente moderni, in più con protagonista una divinità che mi ha sempre affascinata: Ade, Dio dei morti e dell’Oltretomba.
    Scarlett St. Clair e i suoi romanzi l’ho conosciuta grazie alla Queen Edizioni che sta traducendo appunto i suoi libri, e ringrazio ancora molto la casa editrice per avermi dato la possibilità di leggerli.
    Se mi seguite, il primo romanzo che ho letto di questa bravissima autrice è stato A touch of darkness – Ade e Persefone #1 dove avevamo assistito all’incontro tra Persefone, Dea sconosciuta della primavera, e Ade, l’oscuro signore della morte. Un romanzo che ho amato perché propone la mitologia greca, che adoro, in un modo nuovo e originale, con la discesa delle divinità dell’Olimpo nel mondo dei mortali, istituendo un nuovo ordine con la fondazione di Nuova Atene e una rivisitazione dell’intera Grecia (e chissà magari anche di tutto il mondo)… ma la recensione del romanzo di oggi riguarda una saga diversa, eppure parallela al contempo, mi spiego meglio: A game of fate ripropone nuovamente l’incontro tra queste due divinità e il loro innamoramento e tutti i problemi che ne sono scaturiti, ma questa volta dal punto di vista di Ade, mentre nel precedente l’avevamo vissuta dal punto di vista di Persefone.
    Si ripercorre così di nuovo tutta la loro tormentata storia d’amore, ma da una prospettiva diversa e complementare, emozionante allo stesso modo perché così scopriamo l’animo più profondo di Ade (segreto forse anche al Dio stesso), il suo tormento e il grande amore per la sua futura regina, designata dalle Moire che tessono il filo e il destino non solo dei mortali, ma amata veramente con tutto il cuore dal Dio più solo e misterioso di tutto l’Olimpo.
    La storia è molto coinvolgente e appassionante, si scoprono avvenimenti inediti rispetto alla saga precedente, come ad esempio l’introduzione del mito di Sisifo di Efira in un modo originale e ben congeniato. Quindi se avete letto il primo romanzo vi consiglio di leggere pure questo, perché così avrete una visione più ampia e completa della storia.
    I personaggi sono descritti sempre molto accuratamente, portando alla creazione di divinità più umane rispetto ai miti, con i loro pregi e difetti.
    Scopriamo la personalità di altre divinità, come Efesto e Afrodite (di cui nelle note finali del libro, l’autrice parla di un libro espressamente per loro… e spero proprio che arrivi presto!).
    Conosciamo anche un fugace Teseo, l’eroe figlio di Poseidone, e mi sa che nei romanzi seguenti combinerà qualche casino…
    Ho adorato il personaggio di Ecate, Dea della stregoneria. Anche nella mitologia classica, assieme a Ade, è una divinità che mi affascina parecchio, qui l’ho trovata ironica, sarcastica ed estremamente vendicativa, ma anche molto saggia, diretta e leale.
    Si scopre anche il perché Demetra odia così tanto Ade (infatti se non avete letto il primo libro, sappiamo che Persefone, cresciuta lontano dalle altre divinità, ha appreso dalla madre Demetra di stare alla larga dal Dio della morte)… e il motivo lo rivelano le Moire, divinità in un certo senso al di sopra perfino degli Dei olimpi.
    Non si sa ancora molto della Grande discesa, che ha portato le divinità a discendere nel mondo umano e delle guerre scoppiate… ma scopriamo che da quelle guerre sono rimaste delle reliquie molto potenti.
    Anche in questo romanzo assistiamo a molte scene hot, forse anche più del primo romanzo, e molto esplicite, ma che mostrano tutta la passione di Ade e il suo desiderio così profondo per la giovane Persefone.
    E potrei parlarvi di tantissime altre cose, ma non voglio svelarvi tutti i misteri… sappiate che è un romanzo che narra l’amore più vero, sincero e puro che possa esistere. L’amore con l’A maiuscula!
    Grazie ancora all’autrice e alla Queen Edizioni.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *